SANT’AGATA MILITELLO – Progetto “Camminiamo insieme verso la legalità”

1

Giorno 1 giugno 2017 si è svolto l’evento conclusivo del progetto “Camminiamo insieme verso la legalità” che ha coinvolto la Scuola Primaria “Luigi Capuana” e l’Istituto Comprensivo Statale “G. A. Cesareo”. Gli studenti si sono esibiti in uno spettacolo teatrale esaltando il ruolo delle persone che si sono sacrificate per il bene comune nella lotta contro la mafia. La manifestazione si è conclusa con il lancio di palloncini bianchi al cielo a simboleggiare la lotta per la libertà e la legalità.

Erano presenti: il Presidente Nazionale della FAI Antiracket Giuseppe Scandurra, il Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, il Presidente della FAI Antiracket di Sant’Agata Militello Giuseppe Foti. A fare gli onori di casa il dirigente scolastico Angelino Messinese e tutti gli insegnati coinvolti nel progetto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

SANT’AGATA MILITELLO – Manifestazione conclusiva del progetto “Libera-Mente” al Castello Gallego

8

Giorno 29 maggio 2017, alle ore 9.00, presso il Castello Gallego di Sant’Agata Militello, si è tenuta la manifestazione conclusiva del progetto “Libera-Mente, per una mente libera da condizionamenti mafiosi”. L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione “Liberamente”, in collaborazione con la FAI Antiracket che ha curato gli incontri con gli studenti sui temi della legalità e della lotta contro la criminalità organizzata. Nel corso dell’evento sono intervenuti il Sindaco Carmelo Sottile, il Presidente Nazionale della FAI Antiracket Giuseppe Scandurra, il Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, il Dirigente del Commissariato di Sant’Agata Militello Daniele Manganaro e il Presidente del Centro Studi Pio La Torre Vito Lo Monaco.

Al termine degli interventi sono stati premiati i vincitori del contest “Legalità in un ciak”. Primo classificato Pavlo Blancuzzi Andriyenko della classe 3B del Liceo Scienze Umane Sciascia Fermi; secondi classificati gli studenti della classe 1 B del Liceo Classico “Sciascia Fermi” e terzo classificato Ciro Restifo Pecorella della 1A sempre del Liceo Classico “Sciascia Fermi”. Attestati di merito per gli studenti dell’I.T.I.S. Torricelli, del I.T.E.T. Tomasi di Lampedusa e per i ragazzi dell’Associazione Agorà che hanno partecipato al concorso presentando un documentario dal titolo “Percorriamo la memoria” sui 25 anni dell’A.C.I.S. di Sant’Agata Militello.

SERVIZI TELEVISIVI ONDA TV e AM NOTIZIE

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

PALERMO – Visita degli studenti di Sant’Agata Militello ai luoghi simbolo della lotta alla mafia

1

Giorno 26 maggio 2017, una delegazione di studenti della scuola elementare Luigi Capuana di Sant’Agata Militello ha visitato i luoghi simbolo della lotta alla mafia a Palermo. La F.A.I. Antiracket di Sant’Agata Militello, per l’occasione, ha voluto regalare loro cappellini e magliette con il logo della federazione antiracket.

Questo slideshow richiede JavaScript.

SANT’AGATA MILITELLO – Commemorazione del giudice Giovanni Falcone a 25 anni dalla Strage di Capaci

13

Giorno 23 maggio 2017 la FAI Antiracket ACIS “Giovanni Falcone” di Sant’agata Militello, in occasione del 25° anniversario dell’attentato di Capaci e dell’uccisione del Magistrato Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e degli uomini della scorta,  ha organizzato un incontro con le scolaresche degli istituti scolastici di Sant’Agata Militello presso la sede dell’Associazione.

Hanno preso parte alla commemorazione il Presidente FAI Antiracket ACIS – Nebrodi “Giovanni Falcone”  Giuseppe Foti, il Vicesindaco Antonino Testa, il Dirigente del Commissariato di Polizia Vice Questore Daniele Manganaro, il Comandante della Compagnia Carabinieri Cap. Fabrizio Macrì, il Comandante della Guardia di  Finanza Ten. Alessio Alvino, il COmandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo Tenente di Vascello Giovanni Pigna, le professoresse responsabili dei progetti sulla legalità degli istituti scolastici santagatesi e gli studenti delle scuole.

Dopo l’intervento del Presidente Foti che ha illustrato il lavoro della FAI Antiracket e i vari progetti sviluppati nell’arco di ventisei anni di attività sul territorio, sono stati proiettati i due video vincitori del concorso indetto dalla FAI dal titolo “Memoria e Legalità, in ricordo del Capo della Polizia Dott. Vincenzo Parisi”. Gli elaborati proiettati sono “Sulle Orme dei Padri Costituenti” realizzato dall’ITIS “E.Torricelli” di Sant’Agata Militello e “La Mia Terra” realizzato dall’ITET “Tomasi di Lampedusa” di Sant’Agata Militello.

Gli intervenuti si sono, successivamente, spostati presso la Villa Falcone Borsellino per la consueta deposizione dei fiori al monumento commemorativo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

PROGETTO “Libera-mente” – Incontro “Storie di libertà” all’I.T.E.T. “G. Tomasi di Lampedusa” di Sant’Agata Militello

FB_IMG_1495024764395

Giorno 17 maggio 2017, presso l’aula magna dell’ITET “G. Tomasi di Lampedusa” di Sant’Agata Militello, si è svolto l’INCONTRO “STORIE DI LIBERATA'” a cura dell’Associazione Libera-mente e della FAI Antiracket. La manifestazione si inserisce alla fine di un progetto di grande respiro, organizzato dal gruppo Legalità dei docenti in stretta collaborazione con l’Associazione Libera-Mente e la FAI Antiracket di Sant’Agata Militello. 

Sono intervenuti: la Dirigente dell’I.T.E.T. Antonietta Emanuele, il Presidente Nazionale FAI Antiracket Giuseppe Scandurra, il Presidente Regionale FAI Antiracket Renzo Caponetti, il Presidente Provinciale FAI Antiracket Giuseppe Foti ed infine il Presidente FAI Antiracket Terme Vigliatore Benedetto Gianlombardo, imprenditore sottoposto a minaccia di estorsione che nel 2011 ha trovato il coraggio di denunciare. Moderatrice dell’evento la prof.ssa Teresa Carrara.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Cacciatori Sicilia”: a Sigonella nasce lo squadrone dei Carabinieri alla ricerca dei latitanti di Cosa Nostra

17

I “Cacciatori Sicilia” insieme al Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci

Giorno 13 maggio 2017, presso l’Aeroporto “Cosimo di Palma” di Sigonella, ha avuto luogo la cerimonia di istituzione dello Squadrone Carabinieri Eliportato “Cacciatori Sicilia”, alla presenza del Ministro della Difesa Roberta Pinotti, del Ministro dell’Interno Marco Minniti, del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Claudio Graziano e del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette. Per la FAI Antiracket erano presenti il Presidente Nazionale FAI Giuseppe Scandurra e il Coordinatore Regionale FAI Giuseppe Foti.

Lo Squadrone istituito in Sicilia batterà le zone più impervie dell’isola in cerca dei grandi latitanti di Cosa Nostra ed eserciterà una capillare azione di controllo del territorio mediante perlustrazioni e appiattamenti, battute e rastrellamenti, posti di blocco, posti di ascolto e controllo, vigilanza e pattugliamenti eliportati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

GIRO D’ITALIA – “Tappa della legalità” a sostegno del Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci

1

Giorno 9 maggio 2017, in occasione della 4° tappa del GIRO D’ITALIA 2017, la A.S.D. Mobili D’Atri di Sant’Agata Militello, in collaborazione con il Parco dei Nebrodi, ha organizzato una cicloturistica denominata “TAPPA DELLA LEGALITA’” che partendo da Sant’Agata Militello, ha attraversato il luogo dell’attentato al Presidente Giuseppe Antoci, avvenuto lo scorso 18 maggio 2016. Erano presenti alla partenza il Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta, il Sindaco di Sant’Agata Militello, il Vice Questore Daniele Manganaro, il Capitano dei Carabinieri Fabrizio Macrì, il Tenente della Guardia di Finanza Alessio Alvino e il Coordinatore Regionale della F.A.I. Antiracket Giuseppe Foti.

Questa iniziativa – dichiara il Presidente Giuseppe Antoci – mi commuove e ci fa capire che la strada della legalità è l’unica percorribile. Stavolta però si percorrerà in bici, con l’arrivo in un luogo che deve rappresentare un  simbolo di libertà e di vittoria dello Stato e non invece un luogo da ricordare per un attentato mafioso“.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Convegno “STORIA DEL MOVIMENTO ANTIRACKET” presso l’Istituto Comprensivo Dante Alighieri di Leonforte

IMG-20170504-WA0012

Giorno 4 maggio 2017, presso l’Istituto Comprensivo Dante Alighieri di Leonforte si è tenuto il Convegno dal titolo “STORIA DEL MOVIMENTO ANTIRACKET”. Nel corso dell’evento sono intervenuti: il dirigente scolastico Serafino Lo Cascio, il Coordinatore Regionale F.A.I. Renzo Caponetti, il Sindaco di Troina Fabio Venezia, il testimone di giustizia Mario Caniglia, il Presidente Associazione Antiracket L.A.N.A. Gaetano Ficarra, il Sindaco di Leonforte Francesco Sinatra, il Presidente Nazionale F.A.I. Giuseppe Scandurra e il Prefetto di Enna Maria Rita Leonardi. Era altresì presente il Procuratore Generale Massimo Francesco Palmeri e il Coordinatore Provinciale F.A.I. Messina Giuseppe Foti.

PROGETTO “Libera-mente” – Incontro con il testimone di giustizia Mario Caniglia a Sant’Agata Militello

DSC_0854

Si è tenuto giorno 27 aprile 2017, a partire dalle 9.30 all’Istituto tecnico industriale di Sant’Agata Militello, il secondo appuntamento del progetto “Libera-mente, per una mente libera da condizionamenti mafiosi”.

Tema dell’incontro, “Il coraggio della legalità”. Sono intervenuti Pippo Scandurra, Presidente Nazionale della FAI Antiracket, l’imprenditore Mario Caniglia, testimone di giustizia e la dirigente scolastica Venera Maria Simeone. Il progetto è stato organizzato dall’Associazione Liberamente e dalla Fai Antiracket di Sant’Agata Militello.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Convegno “Camminiamo insieme…verso la Legalità” all’Istituto Comprensivo Cesareo di Sant’Agata Militello

IMG-20170329-WA0066

Mercoledì 29 marzo, nell’aula magna “Nino La Rosa” dell’Istituto comprensivo Cesareo di Sant’Agata di Militiello, è stato presentato il progetto “Camminiamo insieme verso la legalità“, finalizzato alla diffusione della cultura della legalità tra i giovani. .

L’evento è stato organizzato dal dirigente scolastico Angelino Messinese e dall’insegnante Graziella Fortunato, di concerto con la FAI Antiracket di Sant’Agata Militello presieduta da Giuseppe Foti. Nel corso della presentazione sono intervenuti il dirigente scolastico dell’istituto Angelino Messinese, il Presidente della FAI, Giuseppe Scandurra, il Presidente del Parco dei Nebrodi, Giuseppe Antoci, la prof.ssa Maria Falcone, Presidente della “Fondazione Giovani e Francesca Falcone” e il Sindaco di Sant’Agata Militello Carmelo Sottile.

Erano presenti, oltre agli studenti e ai docenti, il vice questore Daniele Manganaro, il Tenente della Guardia di Finanza Alessio Alvino, il Capitano dei Carabinieri Fabrizio Macrì, il Tenente di vascello Giovanni Pigna ed una rappresentanza delle associazioni combattentistiche e d’arma santagatesi A.N.C., A.N.F.I. e A.N.P.S.

Questo slideshow richiede JavaScript.