ROMA – Audizione della F.A.I. Antiracket Nazionale in Commissione Parlamentare Antimafia

Rosy-Bindi-commissione-antimafia

Il Presidente Nazionale della F.A.I. Antiracket Giuseppe Scandurra, insieme a Tano Grasso, è stato sentito in audizione in Commissione Parlamentare Antimafia. Nel dare la parola al primo intervento, la Presidente On. Rosy Bindi ha voluto elogiare l’impegno e il lavoro svolto dalla FAI Antiracket. Il Presidente Scandurra, intervenendo, ha relazionato sullo stato attuale della Federazione, che in questo momento vive una fase di grande difficoltà specie in alcuni territori.

“Mettere in discussione questa esperienza significa sopprimere un modello che in questi 27 anni ha determinato la nascita di associazioni e denunce. L’isolamento e l’uccisione di Libero Grassi ha consentito l’unità e la nascita di presidi di legalità e ha permesso agli imprenditori di superare la paura e di essere liberi. Per questo è importante il rapporto di fiducia con le Istituzioni e le Forze dell’Ordine. Non avere questo rapporto indebolisce il lavoro e la credibilità delle Associazioni. In molte provincie del nostro paese abbiamo un rapporto straordinario meno in altre dove si avverte un’assenza Istituzionale, specie in quegli uffici che non prestano alcuna attenzione alle istanze delle vittime”.

Interviene Tano Grasso presentando delle proposte di modifica della normativa della legge 44, sulle quali sarà avviata una raccolta di 50 mila firme necessarie per una proposta di iniziativa popolare.

1)    Istituzione Nazionale Antiracket e Antiusura, non più commissario Antiracket ma un’Autorità Nazionale (Modello Anticorruzione ANAC) con incarico da sei a sette anni questo per permettere l’indipendenza dai vari governi.

2)    Questa Autorità deve avere oltre il controllo e la verifica sulle associazioni e sui soci non più un albo prefettizio provinciale ma Nazionale.

3)    Obbligo di denunce. Chi si aggiudica appalti pubblici, chi usufruisce di spazi pubblici (Spiagge, cantieri, pubblici esercizi) e paga il pizzo non può usufruire di un bene pubblico.

Queste audizioni continueranno con Ministero degli Interni e altre Istituzioni.

Pubblichiamo il testo della proposta di legge presentata dalla FAI “Istituzione dell’Autorità nazionale antiracket e antiusura (ANAR). Modifiche alla legislazione”. Proposta di legge FAI 2017

Pubblichiamo il testo della relazione del Presidente della FAI Giuseppe Scandurra presentata oggi alla Commissione Parlamentare Antimafia insieme all’audio integrale dell’audizione a cui ha partecipato anche il Presidente Onorario della FAI Tano Grasso. Relazione Commissione Antimafia

Annunci

Pubblicato il 8 luglio 2017 su Senza categoria. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: