SANT’AGATA MILITELLO – Presentazione del libro “Storia del movimento antiracket. 1990 – 2015” di Filippo Conticello

DSC_0179

Venerdì 29 aprile 2016, su iniziativa della FAI Antiracket, nell’aula magna del Liceo Scientifico “E. Fermi” di Sant’Agata Militello, è stato presentato il quarto volume della collana “Arcipelago, Mafie – Economia – Impresa” dal titolo “Storia del movimento antiracket. 1990 – 2015“, scritto da Filippo Conticello ed edito da Rubettino. La Collana Arcipelago è stata curata da Tano Grasso e realizzata nell’ambito del Pon Sicurezza.

Dopo i saluti della Dirigente Scolastica Larissa Bollaci e del presidente della FAI Antiracket di Sant’Agata Militello Giuseppe Foti, sono intervenuti: il Presidente Nazionale della FAI Giuseppe Scandurra, il testimone di Giustizia Benedetto Giallombardo ed il Sostituto Procuratore della Repubblica di Patti Rosanna Casabona. Moderatore dell’evento Francesco Pizzuto, responsabile Ufficio Legale FAI.

Presenti all’importante evento: il Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, il Vice Questore Aggiunto Daniele Manganaro, il Capitano dei Carabinieri Fabrizio Macrì, il Tenente della Guardia di Finanza Alessio Alvino e il Tenente di Vascello della Guardia Costiera Giovanni Pigna.

Venticinque lunghi anni di coraggio. E passione, intelligenza, strategia: ciò che è servito per liberare un pezzo di Italia. È l’inizio degli Anni Novanta e, tra i monti Nebrodi e il marLibro FAI Tirreno, un gruppo di mercanti rialza la testa. Capo d’Orlando dice no ai signori del pizzo, organizza la prima associazione antiracket. È uno strumento innovativo per sottrarre il singolo operatore economico alla solitudine ed evitare il sacrificio di altri Libero Grassi. Un modello felice, da riprodurre ovunque ci siano imprenditori pronti a ribellarsi all’estorsione mafiosa. Il libro racconta questo contagio positivo, lo sviluppo delle associazioni in piccoli paesi e grandi centri. Nel resto della Sicilia, in Calabria e Puglia, fino allo sbarco a Napoli e in Campania. Un movimento, la Fai (Federazione antiracket italiana), che cresce e produce denunce. Risultati pratici, perfino una legge di sistema che tutela gli imprenditori. Attraverso il consumo critico la battaglia si arricchisce di nuovi contenuti, Imprenditori, commercianti marciano ormai lungo la stessa strada. Tra le pagine si affollano, così, uomini e speranze, vittorie ed errori, dentro a un movimento diventato patrimonio del Paese.

Annunci

Pubblicato il 29 aprile 2016 su Senza categoria. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: